Incontro finale del percorso Cittadinanza attiva. Educazione civica e archivi del ‘900

Si è svolto mercoledì 26 maggio l’incontro online finale del percorso di Cittadinanza attiva. Educazione civica e archivi del ‘900 a cui hanno partecipato cinque classi secondarie di secondo grado di Dalmine e Bergamo.

Dopo una breve riflessione introduttiva del prof. Peppino Ortoleva, gli studenti partecipanti hanno avuto modo di presentare alcuni dei lavori realizzati dai gruppi all’interno di ciascuna classe.

Desideriamo ringraziare particolarmente tutti gli studenti e i loro docenti per l’impegno nel lavoro svolto sulle tematiche dell’Europa e dell’Ambiente, a partire dalle fonti d’archivio conservate dalla Fondazione Dalmine e dal Museo delle storie di Bergamo. Un impegno ancora più prezioso e meritevole in questo per tutti difficile anno scolastico.

L’obiettivo del percorso proposto era quello di offrire alcuni elementi di discussione e riflessione sul tema della cittadinanza tra passato, presente e futuro.

Condividiamo quindi con piacere tutti i prodotti finali realizzati dalle cinque classi partecipanti di diversi istituti superiori del territorio.

 

 

Cultura e Impresa: esperienze di Debate

Nell’ambito della XIX Settimana della cultura d’impresa,  la Fondazione Dalmine insieme all’Associazione Museimpresa, Fondazione Giuseppe Merlini, Società Nazionale Debate Italia e Università Cattaneo – LIUC, inaugura martedì 17 novembre ore 16.00-17.30 il corso “Cultura e Impresa: esperienze di debate”.

Un percorso di formazione online proposto agli insegnanti della Scuola secondaria di secondo grado come occasione per approfondire i temi dell’impresa e le possibilità di applicazione del debate in questo ambito.

L’impresa è, per eccellenza, una realtà poliedrica, in cui convivono aspetti economici, sociali e culturali. Archivi e musei d’impresa sono un’espressione di questo processo.

Il rapporto tra la sfera economica e quella sociale e culturale è complesso e talvolta controverso: risulta quindi un terreno fertile per l’applicazione della metodologia del debate, gioco formativo che porta al confronto di squadre che sostengono tesi opposte sulla base della loro capacità espositiva e di costruzione di argomentazioni basate su elementi certi.

Il seminario che inaugura il corso, aperto a tutti gli iscritti, sarà trasmesso in diretta streaming liberamente accessibile

Avvio del percorso Cittadinanza attiva. Educazione civica e archivi del ‘900

Come diventare cittadini consapevoli oggi? Problemi, conflitti e scelte pubbliche a confronto tra passato, presente e futuro

Oggi giovedì 18 febbraio ore 16.30 in videocall, un intervento del professor Peppino Ortoleva sul tema La democrazia in una fase di crisi avvierà la proposta laboratoriale di cittadinanza attiva per docenti e studenti di scuola secondaria di II° grado a partire dal patrimonio archivistico di Fondazione Dalmine e Museo delle storie di Bergamo, che proseguirà giovedì 25 febbraio ore 16.30 con un approfondimento sui temi dell’integrazione europea e dell’ambiente (per i docenti iscritti).

Lo storico dei media approfondirà le origini del concetto moderno di cittadinanza collegando le tematiche storiche ai problemi della contemporaneità e sarà a disposizione per le domande dei partecipanti.

Per partecipare all’incontro ISCRIVITI QUI

La lezione del prof. Ortoleva è aperta anche a chi non parteciperà al progetto.
La registrazione è disponibile QUI

I docenti della secondaria di II° grado partecipanti al percorso avranno a disposizione fonti d’archivio e risorse online sui temi scelti con cui lavorare con gli studenti:
– su quali radici è nata l’Europa unita? L’esperienza delle prime istituzioni europee della CECA e della CEE dal punto di vista di una grande impresa siderurgica.
– quali problemi ambientali ieri e oggi? Una riflessione attraverso il fondo di Legambiente conservato dal Museo delle storie di Bergamo.

Il progetto si svilupperà dal mese di febbraio a maggio, quando le classi presenteranno il lavoro.

Cittadinanza attiva. Un percorso con archivi del ‘900

Oggi pomeriggio in una videocall si terrà la presentazione del percorso formativo e della proposta laboratoriale per docenti e studenti di scuola secondaria di II° grado a partire dalle fonti d’archivio sul ‘900 della Fondazione Dalmine e del Museo delle storie di Bergamo.

Un percorso di cittadinanza attiva che si articolerà in 3 fasi da febbraio a maggio 2021 e aiuterà a riflettere su problemi, conflitti e scelte pubbliche a confronto tra passato, presente e futuro:

  • Formazione a distanza dei docenti
  • Lavoro degli studenti
  • Presentazione del lavoro svolto

Il professor Peppino Ortoleva dell’Università degli studi di Torino aprirà l’incontro con una riflessione sul tema della cittadinanza oggi.

Per partecipare al meet cliccate qui

Vi aspettiamo

4 novembre – Dalmine e la Grande Guerra in un e-book

Anche quest’anno la Fondazione Dalmine, insieme all’Associazione Storica Dalminese e all’Associazione Archivio e Biblioteca Dall’Ovo, propone alle classi 3° della secondaria di 1° grado del territorio un percorso per approfondire il tema “Dalmine e la Grande Guerra”.

In continuità con le attività degli scorsi anni, ma considerata la situazione attuale, la proposta di quest’anno è di un percorso che prende avvio con una videocall con i docenti nella giornata celebrativa del 4 novembre che commemora la vittoria italiana nella prima guerra mondiale.

Un percorso che  prosegue da parte delle classi partecipanti con modalità di lavoro a distanza asincrona, con materiali e schede fornite all’insegnante, possibilità di incontri in diretta, un incontro online finale di messa in comune.

Attraverso la lettura di corrispondenza dal fronte, in parte di soldati dalminesi, un e-book propone agli studenti di cogliere diversi aspetti della vita durante la Grande Guerra: la posta, l’analfabetismo diffuso, il mondo agricolo di provenienza di molti soldati, i profughi a Dalmine, i costi della guerra in termini finanziari e umani, i lavoratori della Dalmine al fronte, ecc.

Con l’app StoryMap si potrà approfondire la conoscenza dei monumenti e delle vie dedicate alla memoria della guerra.

Parole chiave elaborate graficamente con l’app WordArt aiuteranno i ragazzi a rielaborare e sintetizzare le informazioni ricavate dai documenti e dalla ricerca storica loro affidata.

Tanti nuovi strumenti di ricerca online per approfondire insieme la storia d’Italia durante gli anni della prima guerra mondiale attraverso lo studio di vicende e persone legate alla storia locale in stretto rapporto con la storia nazionale.

 

#EuropeDay 2020

 

Il 9 maggio è la festa dell’Europa! Ma perché si festeggia proprio oggi? 

Il 9 maggio 1950 l’allora ministro degli esteri francese Robert Schuman, in occasione di un discorso a Parigi fece una proposta così importante da passare alla storia come la “dichiarazione di Schuman” ed essere considerata l’atto di nascita dell’Unione Europea. 

In tale occasione infatti Robert Schuman espose la sua idea di una nuova forma di cooperazione politica per l’Europa così che una nuova guerra tra paesi europei sarebbe stata impossibile. Solo un anno dopo venne creata la CECA – Comunità Europea del Carbone e dell’Acciaio – la prima di una serie di istituzioni europee sovranazionali che portarono all’attuale Unione Europea -, che fin da subito metteva al centro i principi di solidarietà e sostegno, sviluppo sociale ed economico tra gli stati e le popolazioni della nuova Europa da costruire sui valori fondanti della pace, libertà, benessere, sicurezza e giustizia.

Tutto questo lo sanno bene gli studenti di quasi 30 classi delle scuole secondarie di I e II grado che da novembre 2019 a febbraio 2020 hanno scelto di svolgere il laboratorio Alle origini dell’Europa: parte integrante dei percorsi didattici della Fondazione Dalmine.
In particolare la Fondazione è stata felice di ospitare nelle sue sale nove classi quinte dell’ISIS “Einaudi” di Dalmine che hanno scelto Alle origini dell’Europa come percorso di Cittadinanza Attiva e tre classi quarte dell’indirizzo liceale del “Betty Ambiveri” di Presezzo che l’hanno scelto come attività di alternanza Scuola-Lavoro (PCTO).

Gli studenti di queste classi delle secondarie si sono mossi tra presente e passato, partendo da una riflessione sull’essere oggi cittadini europei, tra opportunità e difficoltà, per andare a ricercare nella storia le radici di questa grande comunità di stati e ripercorrerne le tappe fondamentali attraverso documenti d’archivio, filmati, mappe e strumenti d’approfondimento. 

Le vicende internazionali e nazionali si intrecciano con quelle di una grande impresa siderurgica produttrice di tubi d’acciaio come la Dalmine, oggi TenarisDalmine. Le fonti dell’archivio d’impresa diventano così strumento prezioso di lettura del contesto politico, istituzionale, economico e sociale del processo di costruzione dell’Europa unita, permettendo ai ragazzi di inquadrare in una corretta dimensione spazio-temporale documenti, fatti, eventi che costituiscono la nostra storia comune. Un percorso dalla conoscenza storica alla consapevolezza critica della realtà presente per maturare uno sguardo verso il futuro da costruire insieme con speranza.

 

 

Alle origini dell’Europa. Un’impresa siderurgica nel mercato comune europeo – Strumenti di ricerca

Materiali

Presentazione dell’Unione Europea
Dal sito ufficiale dell’Unione Europea

Strumenti e percorsi per le scuole
Dal sito ufficiale dell’Unione Europea

Le istituzioni europee
Schede storiche e informative sulle principali istituzioni europee dagli anni ’50 a oggi, dall’Enciclopedia Treccani online

Manifesto di Ventotene
Per un’ Europa libera e unita. Progetto d’un manifesto, di Altiero Spinelli e Ernesto Rossi. eBook pubblicato dalla Fondazione Feltrinelli

Dichiarazione di Schuman
Dichiarazione del ministro degli esteri francese Schuman del 9 maggio 1950, per la creazione della CECA

Trattato di Roma  – 25 marzo 1957
I primi articoli del Trattato di Roma del 25 marzo 1957 che istituisce la CEE-Comunità Economica Europea, con scheda di sintesi dal sito dell’Unione Europea

Carta dei diritti fondamentali dell’Unione Europea
Testo integrale e scheda di sintesi dal sito dell’Unione Europea

L’Europa al tempo del Covid, tra crisi e opportunità, di Francesco Saraceno, 8 settembre 2020
Dal sito della Fondazione Feltrinelli

Piano per la ripresa dell’Europa
Presentazione del NextGenerationEU dal sito dell’Unione Europea

Dalmine, CECA, CEE, anni ’50-’60
Scheda sui rapporti tra la Dalmine e le prime istituzioni comunitarie, la CECA e la CEE, negli Cinquanta e Sessanta

Dalmine, Italia, Europa, anni ’50-’60
Scheda storica didattica, con mappa concettuale

Link

I trattati di Roma. 60 anni di Europa
WebDoc di Rai Cultura con infografiche, fotogallery e video selezionati dagli archivi della Rai e del Parlamento Europeo, 2017

Il Sogno Europeo
Europa unita: dai trattati di Roma all’euro – Il tempo e la storia, 2016

La Comunità Europea del Carbone e dell’Acciaio
Intervento del professor Lucio Caracciolo pubblicato su TreccaniChannel, 2014

Per la comunità del Carbone e dell’Acciaio
Video storico dell’Istituto Luce Cinecittà. La settimana Incom 01202 del 27/01/1955

I lavoratori italiani nella Comunità Europea del Carbone e dell’Acciaio (dai nostri inviati speciali)
Video storico dell’Istituto Luce Cinecittà. La settimana Incom 01562 del 01/08/1957

Per una nuova Europa
Video storico dell’Istituto Luce Cinecittà. La settimana Incom 01521 del 27/03/1957

Dalmine. Una città, un’industria
Film prodotto dalla Dalmine e realizzato dall’Istituto Luce, premiato al Secondo Festival del Film Siderurgico Europeo indetto dalla CECA nel 1966