Seconda edizione del progetto didattico promosso dalla Fondazione Dalmine per l’anno scolastico 2012-2013, a un numero selezionato di classi del comune di Dalmine.

Raccontare la città industriale 2.0 riflette sulla dimensione urbana della città. A partire dal lavoro sugli edifici della prima edizione, l’attenzione si sofferme sulle funzioni e l’evoluzione delle differenti aree della città industriale.

Caratteristiche del progetto: il lavoro a diversi livelli di approfondimento, la lettura e il racconto della città, la creazione di un gioco, l’animazione, interviste, video  per imparare a conoscer la storia della città industriale e per riflettere sul significato dell’appartenenza alla propria comunità oggi. Il progetto si propone di mettere in gioco i riferimenti culturali e le abitudini dei ragazzi, il vissuto individuale e collettivo, la percezione della realtà territoriale in cui vivono, la loro modalità e capacità narrativa. Il progetto ha inoltre come obiettivo quello di sviluppare il senso della storia, la capacità di distinguere tra passato e presente, e di riscoprire la dimensione storica dei luoghi e degli spazi della città in cui vivono oggi.