Anche quest’anno si è concluso, con grande successo, il progetto Ricordi promosso dalla Fondazione Dalmine con l’obiettivo di mettere in contatto diverse generazioni attraverso un tema comune: la memoria e la riscoperta della città industriale.
All’evento hanno preso parte tutte le 6 classi terze della primaria di Osio Sotto, gli ospiti del Centro diurno integrato San Donato di Osio Sotto e, come progetto di scuola-lavoro, 2 classi quarte dell’indirizzo socio-sanitario dell’ISIS Einaudi di Dalmine. Gli studenti delle superiori per preparare al meglio l’incontro tra gli anziani e i bambini della primaria, ad inizio anno, hanno fatto direttamente visita agli ospiti del Centro diurno. Anche in questa occasione il punto di partenza dell’attività è stata la riscoperta delle fotografie storiche provenienti dall’archivio storico di TenarisDalmine relative al lavoro e al tempo libero organizzato dall’azienda. Da questi incontri gli studenti hanno tratto spunto per la stesura di una breve biografia dei testimoni, arricchita dalle sensazioni ed emozioni da loro provate.
Nel mese successivo gli allievi delle superiori si sono recati alla scuola primaria di Osio Sotto per conoscere i bambini, invitandoli a realizzare dei disegni a partire da immagini storiche conservate nell’archivio della Fondazione. Alcune di queste immagini sono poi state scelte dai ragazzi più grandi come materiale di scena per la realizzazione di un set fotografico con alcuni dei partecipanti.
Nelle giornate del 15 e 16 maggio gli ospiti del Centro San Donato, guidati dagli studenti delle classi 4ES e 4DS dell’Einaudi, hanno incontrato i bambini della primaria presso l’Istituto Comprensivo di Osio Sotto. I ragazzi dell’Einaudi si sono divisi in vari gruppi con ruoli differenti: alcuni avevano il compito di unire in un dialogo le tre diverse generazioni, altri erano impegnati a posizionare gli “attori” piccoli e grandi sul set davanti agli sfondi scelti. A fine mattinata, i bambini della primaria hanno donato agli anziani i disegni realizzati nei mesi precedenti. Tutti insieme piccoli e grandi si sono ritrovati poi per una foto di gruppo.
Infine eccoci al 31 maggio, giorno della grande festa finale presso il Cinema dell’oratorio di Osio Sotto. Qui, attraverso un backstage di foto sono state ripercorse velocemente le diverse tappe e attività del progetto.
Sono state lette alcune delle biografie realizzate dagli studenti dell’Einaudi in occasione del primo incontro con gli ospiti del Centro Diurno, coinvolgendo gli stessi protagonisti del racconto presenti in sala. Grazie alla particolare sensibilità dei ragazzi i testi, carichi di ricordi, hanno commosso gli ospiti. Spontaneamente anche molti bambini della primaria hanno voluto esprimere le emozioni e il bel coinvolgimento provato.
Dopo la voce dei partecipanti, ecco il momento tanto atteso: la proiezione del servizio fotografico realizzato con lo sfondo di immagini d’archivio e disegni dei bambini! La mattinata si è conclusa così tra i numerosi applausi e i ringraziamenti ai partecipanti di questa terza edizione del progetto Ricordi.