Tags

, ,

Condividi

IMG_3063_webStamattina insieme alla classe 2 N della scuola secondaria di 1° grado G. Carducci di Sabbio abbiamo percorso le vie cittadine di Dalmine per scoprire cos’è una città industriale, come nasce e si sviluppa. La nostra visita alla città è iniziata a dire il vero lunedì scorso, quando  trattenuti in classe dal maltempo, abbiamo passeggiato virtualmente nella Dalmine del passato. Attraverso le fotografie della città degli anni Trenta e un filmato storico Andando verso il popolo (Michele Gandin, 1941), abbiamo studiato i legami della città con l’impresa: dallo sviluppo urbano alla costruzione dei servizi per i dipendenti fino alle strutture per il tempo libero.

IMG_3065_webOggi, grazie alla mappa dei danni del bombardamento del 6 luglio del 1944, ci siamo mossi lungo il perimetro dello stabilimento TenarisDalmine dal quartiere Leonardo Da Vinci fino al centro cittadino sostando davanti agli edifici più significativi: l’ex scuola elementare, la Chiesa, Piazza della libertà e i suoi edifici,  la fontana, la mensa aziendale e il deposito cicli oggi sedi della Biblioteca e dell’Università. I ragazzi sono stati dei finissimi osservatori per tutto il percorso: hanno osservato e commentato i particolari delle strutture architettoniche,  hanno rilevato attraverso la lettura della mappa la quantità delle bombe cadute all’esterno dello stabilimento e l’entità dei danni subiti dagli edifici, riflettendo anche sulle vicende di vita quotidiana degli abitanti di Dalmine in quel particolare e difficile momento storico.

Riscoprire gli edifici, le piazze e i quartieri di Dalmine è stato un ulteriore passo di apprendimento e di formazione per le interviste che realizzeranno ai testimoni della memoria della città. Il prossimo appuntamento con i piccoli ed entusiasti storici è fissato per giovedì 6 marzo 2014 proprio per riflettere e stilare la lista delle domande da sottoporre ai loro futuri intervistati.