Tags

, ,

Condividi

FO_F_2014_0006_0014Mercoledì 29 ottobre 2014 | ore 16.30, Fondazione Dalmine, via Vittorio Veneto Dalmine

Che vuol dire scrittura in storia?

E’ per il 29 ottobre 2014, sempre in Fondazione Dalmine, il terzo appuntamento per parlare del rapporto Letteratura e Industria. L’incontro rientra nel calendario di attività formative rivolte a docenti e operatori culturali promosso da Fondazione Dalmine per questo autunno.

Partendo dai rapporti e dalle differenze tra scrittura letteraria e scrittura storica, si farà un ragionamento sull’insegnamento della scrittura in storia, un obiettivo importante della formazione di abilità e di competenze degli studenti.

Una questione di testi e di teste: insegnare a scrivere mette in gioco la qualità dei testi storici e promuove lo sviluppo cognitivo di teste ben attrezzate per pensare la storia e il mondo come prodotto storico da comprendere storicamente.Lo sviluppo delle abilità di scrittura in storia richiede che gli studenti siano esercitati nella trasposizione di testi lunghi e di una molteplicità di testi. Il che richiede una tematizzazione coerente che guidi la pianificazione del lavoro, la definizione della struttura del testo, l’integrazione delle risorse digitali.

Per spiegare tutti questi aspetti, presentare spunti e riflessioni, stimolando il pubblico di docenti, operatori culturali, ma anche di lettori e amanti dei libri, ci sarà Ivo Mattozzi, prof. incaricato della Libera Università di Bolzano - Facoltà di Scienze della formazione primaria e presidente di Clio92.

Su richiesta sarà rilasciata un attestato di partecipazione.