Tags

, ,

Condividi

DSCN3761In mattinata si è tenuto in Fondazione Dalmine  il primo incontro del progetto Raccontare la città industriale rivolto a due classi delle scuole superiori: la 4AIN del IIS Marconi e la 5ES dell’ ISIS Einaudi di Dalmine.

L’edizione di quest’anno è speciale: in occasione del settantesimo anniversario, il progetto verterà sul bombardamento della città di Dalmine, avvenuto il 6 luglio 1944. I ragazzi saranno accompagnati nella comprensione  di quel delicato periodo storico che va dal 1943 alla prima metà degli anni Cinquanta. Si tratta infatti di un momento cruciale per la storia d’Italia: in poco più di una decina di anni gli Italiani sono riusciti a ricostruire una Nazione, a gettare le basi di una nuova società e di una nuova economia e avviare l’Italia verso il boom economico e il benessere.

I ragazzi, partendo da documenti provenienti da diversi archivi del territorio (Fondazione Dalmine, Comune di Dalmine, Parrocchia di San Giuseppe) e dall’archivio dell’ISEC di Sesto San Giovanni, racconteranno la realtà di quegli anni turbolenti  attraverso la rielaborazione di alcune storie di persone che l’hanno vissuta. Suddivisi in piccoli team di lavoro approfondiranno l’analisi del contesto storico, studieranno e costruiranno i personaggi e stenderanno la sceneggiatura completa.

DSC_0354_copiaLa classe dell’ISIS Einaudi, insieme alle altre classi quinte dell’istituto, si è già di fatto calata nella parte: lo scorso 12 dicembre sono andati in visita al Museo storico Italiano della guerra di Rovereto (TN) dove hanno avuto modo di osservare tra gli ordigni bellici anche il modello di bombe utilizzate nell’attacco del 6 luglio 1944.

“La gita a Rovereto è stata un’occasione unica per conoscere da vicino le condizioni di vita dei soldati, potendo osservare le armi e i manifesti propagandistici utilizzati durante la prima guerra mondiale”  commentano Nicoletta e Daniela. Shaquille e Michela aggiungono “A distanza di anni è molto significativo visitare una città che porta nella propria storia i tragici avvenimenti della prima guerra mondiale del Novecento” .

Per il momento i ragazzi, mediante la visione di immagini e documentari dell’epoca, hanno avuto una panoramica generale del contesto storico e della modalità di lavoro materiali… un lungo lavoro li attende nei prossimi mesi!

Scarica la presentazione del contesto storico