Tags

, ,

Condividi

Oggi la classe 3M della Scuola secondaria di primo grado Carducci di Sabbio si è data appuntamento in classe per proseguire un percorso di storia contemporanea iniziato la settimana scorsa in Fondazione. Gli studenti sono stati protagonisti di una lezione sul fascismo e la seconda guerra mondiale attraverso il caso Dalmine, rivelatosi loro come un territorio contrassegnato dalla presenza di una grande impresa siderurgica in quegli anni produttrice anche di tubi per scopi bellici.P1000790s

Fare storia partendo non dal racconto dei manuali o dalle spiegazioni dell’insegnante è stata la sfida che ha portato la classe a ricercare nell’archivio storico di TenarisDalmine tracce e testimonianze di un periodo della storia dell’Italia del Novecento il cui studio è previsto dal programma scolastico di terza media. Le fonti storiche di diversa tipologia, documenti scritti, foto e mappe, scoperte e analizzate in Fondazione con l’aiuto di schede di lettura, sono state oggi condivise a scuola dalla classe. Un gruppo ha evidenziato i caratteri della propaganda fascista negli spazi della città e della fabbrica, un altro ha messo in luce le difficili vicende dell’azienda durante la guerra, con la costruzione dei rifugi antiaerei, il controllo militare tedesco e il bombardamento alleato; un terzo gruppo ha illustrato il contributo fornito dall’impresa alla produzione bellica in quel contesto e sottolineato la stretta dipendenza dall’industria di guerra tedesca in tema di approvvigionamenti e commesse.WP_000742s

Gli studenti hanno poi avuto occasione di visionare anche alcuni filmati relativi al drammatico bombardamento del 6 luglio 1944 e ascoltare la lettura di testimonianze di vita quotidiana a Dalmine nei tormentati anni della guerra, raccogliendo, speriamo, altri elementi di riflessione per proseguire lo studio di questo periodo storico a scuola.