Si è ufficialmente entrati nella fase cruciale del progetto “Raccontare la città industriale 7.0”! Il giorno 16 aprile, infatti, si è svolta la prima giornata di riprese!IMG_9387

La mattinata ha visto coinvolti i ragazzi della scuola secondaria di primo grado “Aldo Moro”, impegnati nella realizzazione di un tipico cinegiornale degli anni ’50. La classe 3B, grazie alla collaborazione di Lab80, ha velocemente trasformato l’aula scolastica in un tipico set televisivo. Telecamera, cavalletto, illuminazioni specifiche, microfoni…per non parlare della scenografia: gigantografie di Dalmine degli anni ’50 sullo sfondo, orologio affisso al muro, sedia in pelle e tavolo (in realtà la cattedra dei professori!) con sopra appoggiato un vecchio telefono e il copione.IMG_9398

Il giovane studente, prescelto per interpretare il ruolo del telegiornalista, è stato adeguatamente preparato: camicia bianca, giacca, cravatta e…un’abbondante dose di gel, per ricreare le tipiche capigliature brillantinate dell’epoca! Dopo aver brevemente formato un regista, un tecnico del suono, un addetto alle registrazioni e un incaricato del “ciak”, si è cominciato a girare, preannunciando servizi relativi a eventi realmente accaduti a Dalmine negli anni ’50!

In circa due ore, durante le quali la classe è diventata meta di pellegrinaggio da parte di alunni di tutta la scuola, gli studenti hanno portato a termine la loro missione, entusiasti e fieri dell’esperienza appena vissuta.IMG_9395

Il team della Fondazione e di Lab80 nel primo pomeriggio si è spostato poi alla scuola primaria “De Amicis”. La classe 3A era veramente in fermento: doveva realizzare un Carosello che pubblicizzasse “Palatino”, una immaginaria crema spalmabile alle nocciole. È stata pensata e realizzata una vera e propria storia: un bambino viene ingiustamente interrogato dalla maestra per colpa dei compagni, prende un brutto voto, ma viene rallegrato dalla mamma che gli offre del pane con del “Palatino” sopra! Gli alunni, dotati di vestiti d’epoca, hanno recitato non solo in aula (anche in questo caso precedentemente allestita come un set), ma anche sullo scalone e nel giardino esterno della scuola.

I bimbi si sono rivelati degli ottimi attori e, per ricompensarli della loro bravura e dei loro sforzi, è stato distribuito a tutti pane con vera crema alle nocciole spalmata sopra!IMG_9439aa

La seconda giornata di riprese si terrà mercoledì 2 maggio: in questa occasione gli studenti realizzeranno dei set tra la città di Dalmine e la Fondazione Dalmine per terminare tutti i “ciak, si gira”. Appuntamento a mercoledì prossimo allora, vi terremo aggiornati!