Tags

, ,

Condividi

DSCN0026_web

Venerdì 7 marzo 2014 sono venute a trovarci in Fondazione Dalmine le quattro classi della Scuola secondaria (due di primo grado, due di secondo grado) per incontrare, conoscere e riflettere su una realtà vicina a Dalmine: quella di Sesto San Giovanni e Milano, raccontata da Giorgio De Vecchi e Bianca Pastori della Fondazione ISEC (www.fondazioneisec.it). Attraverso le fonti d’archivio accuratamente selezionate dal ricchissimo archivio storico conservato presso la Fondazione ISEC,  i ragazzi  hanno avuto l’occasione di confrontare i fatti storici delle due città industriali individuando parallelismi e differenze sugli avvenimenti che accadevano a Dalmine e a Sesto nel periodo storico che stanno studiando e approfondendo nel loro percorso di Raccontare la città industriale.

DSCN0018_webBombardamenti, condizioni di vita, resistenza nelle fabbriche, scioperi, ricostruzione della fabbrica Breda, ricostruzione della città di Sesto San Giovanni sono stati gli argomenti scelti per illustrare loro in maniera esaustiva una realtà così vicina e così complessa. Ciascun macro tema proposto è stato racchiuso in un fascicolo e illustrato con tantissime tipologie di fonti storiche: fotografie, articoli di giornale, manifesti, comunicati cittadini, testimonianze orali, filmati e diari personali. I ragazzi divisi nei consueti gruppi di lavoro hanno ricevuto in consegna un dossier, hanno sfogliato con interesse ogni documento osservando l’iconografia, il linguaggio e la contestualizzazione storica. Hanno poi selezionato un documento (tre per i ragazzi delle secondarie di secondo grado), quello che più li aveva colpiti e come dei veri studiosi ne hanno analizzato il supporto e il contenuto. A conclusione del laboratorio ciascun gruppo ha riassunto ed esposto agli altri compagni  ciò che aveva compreso nella sua analisi. Questo scambio finale è stato molto utile alle classi. Oggi per la prima volta riunite in seduta comune si sono rivelate un team di ricerca d’eccezione che proseguirà il proprio lavoro costruendo memoria con le interviste che saranno a breve realizzate da entrambe le classi.