Tags

, ,

Condividi

Li avevamo lasciati mentre passeggiavano per le vie della città, ora li rincontriamo nei saloni delle loro scuole impegnati con la scoperta del Cinema d’animazione: sono i bambini dell’infanzia che, con l’incontro di lunedì e di oggi, hanno terminato il loro percorso di scoperta della storia della città industriale.

I primi appuntamenti erano stati dedicati all’approfondimento della storia della città, dell’industria e del cibo; quelli successivi alla realizzazione di animazioni:  veri e propri “cartoni animati” che i bambini hanno ideato e creato per raccontare – con il movimento,  suoni e colori – la storia da loro appresa.

DSCN2482copia DSCN2476copia DSCN2397copia

Per la creazione di queste animazioni – brevi clip che prendono spunto da quelle  prodotte da Avisco (http://www.avisco.org/index.php?ctrl=produzioni&prod=84) – i bambini  hanno preparato dei materiali cartacei e  individuato personaggi interessanti da animare: protagoniste delle animazioni sono infatti delle figure tratte da immagini d’archivio che ciascun bambino, seguendo il proprio gusto e la propria fantasia, ha personalmente scelto, colorato e ritagliato durante il nostro terzo incontro. Così facendo i bambini – che sono stati suddivisi in gruppi per organizzare al meglio le attività – hanno creato dei kit di materiali, ognuno dei quali rappresenta un edificio della città industriale con tutte le sue caratteristiche e particolarità.

DSCN3029DSCN3053 Una volta create le immagini da riprendere è iniziata la vera e propria animazione. Questo è stato possibile grazie all’utilizzo di un particolare strumento, la casetta dei cartoni – una scatola di legno a forma di parallelepipedo, senza le due pareti laterali e un buco in cima, tutta bianca e luminosa – e di un semplicissimo sistema di registrazione digitale.

DSCN3052 DSCN3042Naturalmente prima di utilizzare questi strumenti e prima di realizzare le animazioni i bambini hanno avuto modo di conoscere e scoprire la Casetta  – tra la casetta dei cartoni e loro c’è stata una formale presentazione!! – nonché di apprendere il funzionamento dello strumento digitale necessario per le riprese. Tempo prezioso è stato dedicato infatti alla loro formazione (quarto e quinto incontro): attraverso l’utilizzo di parole chiave i bambini si sono lasciati guidare nelle azioni da compiere e hanno appreso con facilità il ritmo e la tipologia di movimenti da creare per preparare un’animazione d’effetto. Per coordinare al meglio le azioni da compiere durante la realizzazione definitiva dell’animazione, ai bambini di ciascun gruppo è stato attribuito un ruolo specifico: qualcuno è stato nominato animatore, ovvero colui che anima le figure nella casetta dei cartoni, e qualcun altro ha assunto il ruolo del tecnico, ovvero colui che registra le singole scene del cartone animato utilizzando il computer.

DSCN3086

DSCN3056 DSCN3045

Il percorso si è concluso con il sesto incontro, interamente dedicato al momento delle riprese vere e proprie:  con il supporto di Sergio Visinoni (Lab80), all’interno di una stanza ben allestita, le figure che rappresentano la città industriale hanno preso vita  muovendosi nello spazio della Casetta e ci raccontano simpatici episodi.

Risate, errori e smorfie hanno caratterizzato questo percorso, iniziato con semplici racconti,  ora concluso con prodotti davvero speciali!